organizzare-viaggio-fai-da-te-panorama-lofoten

Pensi che organizzare un viaggio fai da te sia impossibile? Quella meta ti frulla nella testa da troppo tempo ma credi di non essere capace di organizzare un viaggio da solo?

Che tu abbia in programma un weekend in Italia oppure il giro del mondo zaino in spalla, segui questi 10 passi fondamentali per organizzare un viaggio fai da te e ti ritroverai immediatamente a esaudire il tuo sogno (e a tornare a casa sano e salvo!).

Un avviso prima di cominciare: qui si parlerà di come organizzare viaggi:

  • fai da te, senza contattare agenzie di viaggio o tour organizzati;
  • on the road, perciò spostandosi pressoché ogni giorno e cercando una sistemazione diversa praticamente ogni sera;
  • zaino in spalla, perché ci si sposta ogni giorno e quando possibile su sentieri non asfaltati, dove valigie o trolley sarebbero di grande impiccio;
  • utilizzando come unici mezzi di spostamento i mezzi pubblici e le proprie gambe. Raramente accennerò a biciclette, moto, taxi o auto a noleggio, perché non rientrano quasi mai tra i mezzi che utilizzo per viaggiare.

Come organizzare un viaggio fai da te #1: Scegli dove vuoi andare

Se i viaggi fai da te sono un miraggio all’idea del quale la tua mente fa un quadruplo salto mortale e mezzo carpiato, allora sappi che si tratta di qualcosa di estremamente emozionante non solo da sognare, ma anche da organizzare e mettere in pratica!

Se un luogo ha fatto capolino nella tua mente e, trovandolo un rifugio sicuro e accogliente, si è stabilito lì fino a data da destinarsi, emergendo di tanto in tanto con il suo impercettibile ma deciso zampettìo, allora significa che per forza ci dovrai andare. Ma come organizzare un viaggio fai da te?

Sembra un’impresa titanica prima che inizia a farlo e a fidarti delle tue capacità. Perciò, sconfiggi la paura e inizia ora! Seguendo questi 10 semplici passi che io stessa percorro ogni volta che organizzo un viaggio da sola puoi stare tranquillo: avrai sotto mano tutto ciò che ti serve per partire per il tuo primo viaggio fai da te zaino in spalla e anche… per tornare a casa tutto intero e con infinite storie da rivivere nella tua mente e raccontare!

Lo sai anche tu, finché non appoggerai i tuoi piedi sul suolo tanto agognato, lui non ti lascerà mai stare. Quindi, deciditi: scegli uno di quei posti che non ti danno pace e inizia l’avventura del viaggio zaino in spalla fai da te!

organizzare-viaggio-fai-da-te-bretagna-cannocchiale

Come organizzare un viaggio fai da te #2: Documentati

Quando si tratta di organizzare un viaggio fai da te, non ne saprai mai abbastanza, quindi: cerca, ricerca e cerca ancora notizie, informazioni, immagini, report di viaggio, libri. Tutto ti può essere utile una volta che sarai là: 99 volte su 100 quello che cerchi c’è online, basta sapere come cercarlo!

Sarà perché sono fissata con la scrittura a mano, mi sembra che nel momento in cui la punta della penna imprime le lettere sul foglio riesca in un qualche modo a imprimerle meglio anche nella mia testa, ma ti consiglio di scrivere tutto quello che trovi su un taccuino e… conservarlo gelosamente! Se sei più tecnologico di me, ci sono sempre le note del telefono.

Cerca sui blog di chi ci è già stato o si è documentato in merito, cerca su Instagram le immagini che ti colpiscono di più e che avresti voluto scattare tu stesso, cerca sui siti delle agenzie del turismo e sulle app da loro sviluppate, rintraccia su Google Maps i nomi che ti stuzzicano di più: non mettere freno alle tue domande e alla tua immaginazione, non vale ancora la pena di escludere nulla in questa primissima fase!

Una volta redatta la lista, evidenzia (a mano o no!) quello che non vuoi assolutamente perderti: il bello di organizzare un viaggio fai da te è poter scegliere tu che cosa vedere e quando.

Come organizzare un viaggio fai da te #3: Decidi quando partire

Scegli quando partire per il tuo viaggio zaino in spalla fai da te, in base a:

  • il tuo lavoro, le ferie e gli impegni,
  • la latitudine del posto,
  • le stagioni, il clima e la temperatura del luogo,
  • quello che hai evidenziato nella tua lista al punto 2 (se vuoi vedere l’aurora boreale a Capo Nord, l’estate anche no!),
  • l’equipaggiamento che hai a disposizione (se vuoi vedere l’aurora boreale a Capo Nord in inverno, dovrai equipaggiarti in maniera consistente).
  • Dai un’occhiata anche ai giorni di festa e alle manifestazioni popolari folkloristiche che si tengono in zona e, se possibile, includine almeno uno nella tua permanenza. Aggiungeranno quel quid in più, unico e succulento, che non potrai dimenticare facilmente!

A questo punto, se serve un aereo o un altro mezzo di trasporto per raggiungere il luogo d’inizio del tuo viaggio fai da te, dai il via alla cernita dei diversi siti per trovare il prezzo migliore. Riuscirai a risparmiare una bella cifra se le date a tua disposizione sono flessibili.

Può anche essere che la ricerca del volo ti porti a cambiare le date che avevi pensato, ma nessun problema, siamo ancora all’inizio. Le date ipotizzate in questa fase iniziale potranno subire dei cambiamenti anche in alcune fasi successive dell’organizzazione, per esempio in base alla disponibilità degli alloggi o dei mezzi di trasporto. Ma è meglio provare a ipotizzarle fin da ora, per sapere quali giorni della settimana considerare all’interno del tuo programma di viaggio.

organizzare-viaggio-fai-da-te-quando-lucerna

Come organizzare un viaggio fai da te #4: Rintraccia sulla mappa i tuoi luoghi del cuore

Se quasi a metà strada nell’organizzazione del tuo viaggio fai da te zaino in spalla. Come fare adesso? E’ arrivato il momento di approfondire la lista sommaria del punto 2, rintracciando i luoghi su una mappa (Google Maps di solito è quella che prediligo) e annotando i chilometri che li separano. Inizia da quelli evidenziati che non vuoi perderti, e se ti avanza tempo informati anche sugli altri. Spesso in questa fase si hanno grandi sorprese: scommeto che non ti eri reso conto di quali distanze intercorressero tra due punti che sembravano vicini!

Se stai organizzando il tuo viaggio fai da te a piedi e con uno zaino sulle spalle attorno ai 15-20kg, tieni conto che le tappe giornaliere che potrai fare non comprenderanno più di:

  • 10 km per una tappa medio-breve
  • 20 km per una tappa medio-lunga (non più di 3 di seguito)
  • 30 km per una tappa molto lunga (dopo una tappa di questa lunghezza, meglio che la successiva non superi i 10-15km)
organizzare-viaggio-fai-da-te-irlanda

Ricorda sempre che un viaggio zaino in spalla è il modo migliore per concedersi il tempo di apprezzare la vera anima del luogo che si attraversa, e perciò deve essere piacevole, non una punizione inflitta per chissà quali colpe. La stanchezza, soprattutto se accumulata, offusca la capacità di cogliere la bellezza che ti circonda, quindi è sempre meglio evitare tappe troppo lunghe.

Visita a fondo una zona circoscritta, fai in modo di avere tutto il tempo necessario per ammirarla, fotografarla e viverla. Ti darà molto di più rispetto a voler vedere tanto in poco tempo e ritrovarsi a non vedere l’ora di tornare a casa a dormire per un’intera settimana!

Alla fine di questo punto e alla luce del punto 3, ti sarai reso conto più o meno di quanto tu possa fare nel tempo che hai a disposizione e di quale zona circoscritta riuscirai ad esplorare. Saprai inoltre quali attrazioni non ti perderai per nulla al mondo e quanto distano tra loro. Niente male!

Fino a qui, tutto ok. Dal punto 5 in poi, iniziano le dolenti note. Hai delle domande sui primi 4 punti? Scrivile nei Commenti e ne parleremo insieme!

Se stai organizzando il tuo primo viaggio fai da te da solo, forse potrebbe interessarti anche quello che ho scritto qui a proposito del perché partire per un viaggio da solo.

Poi vai al punto 5 per continuare a organizzare un perfetto viaggio fai da te da solo!

Ti potrebbe interessare anche:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Summary
I 10 passi fondamentali per organizzare un viaggio fai da te
Article Name
I 10 passi fondamentali per organizzare un viaggio fai da te
Metadescription
Come organizzare un viaggio fai da te? Lascia a casa la preoccupazione e porta solo il bello di scegliere tu stesso come e quando vedere quello che vuoi!
Author
Publisher Name
Getgoingirl
Publisher Logo

Also available in: enEnglish