mete-itinerari-backpacking

Questa pagina è una delle più divertenti che io abbia mai scritto, piena di speranze, di gioioso entusiamo e di trepida attesa. Forse anche per questo è una delle più dinamiche e soggetta a continue correzioni. Anzi, più che correzioni, aggiunte.

Di seguito ho fatto una lista di tutte le destinazioni che mi piacerebbe raggiungere, a cui almeno una volta nella vita ho fatto un pensierino, a tutti gli itinerari che mi piacerebbe percorrere sui miei piedi, con il mio zaino, con il mio sorriso.

Ce la farò? Penso proprio di sì!

Penisola Scandinava

lofoten-svolvaer-islands-norway
  • Alpi di Lyngen, in Norvegia, dove si alternano ghiacciai, vallate verdi e fiordi. La regione del Lyngerfjord è stata insignita anche della certificazione come Destinazione Sostenibile.
  • Sarek, Muddus, e gli altri parchi nazionali selvaggi e incontaminati della Svezia, da percorrere lentamente.
  • Höga Kusten lungo la costa svedese, Patrimonio dell’Umanità UNESCO e parco nazionale di Skuleskogen, nella Svezia centrale
  • Isole Åland, tra Finlandia e Svezia
  • Le colline, i boschi e i cottage in legno del Parco Nazionale di Urho Kekkonen, in Finlandia
  • Attraversamento della Lapponia a piedi, partendo da Rovaniemi (un saluto a Babbo Natale non si scorda mai!) e dirigendomi verso nord, per poi passare il confine svedese e quello norvegese verso Kautokeino, Karasjok e Maze.
  • Risalita della Norvegia a piedi, da Kristiansand a Kirkenes. La Norvegia è il mio posto preferito e prima o poi troverò il modo per esplorare per bene!
  • Viaggio sulla Ferrovia di Flam
  • Mundal, la cittadina norvegese dei libri, dove ci sono più libri che persone. Al termine di un fiordo incantevole e alla base di uno dei più grandi ghiacciai continentali. Ma nel mondo, non è l’unico luogo dedicato agli amanti della lettura: c’è Hay-on-Wye, nel Galles, Montereggio in Italia, il capsule hotel nella libreria dove dormire in mezzo ai libri a Tokyo…

Regno Unito e Irlanda

bucket-list-ireland-cliffs-dunluce-castle
  • Isola di Jura, in Scozia
  • trekking delle highlands scozzesi, che detto così sembra un po’ vago, e in effetti è così, però c’è veramente l’imbarazzo della scelta!
  • St. Kilda è l’isola più lontana dalla terraferma di tutte le Ebridi, dichiarata patrimonio UNESCO, con un solo campeggio dove dormire e abbastanza difficile da raggiungere. Ma ci sono dei traghetti che partono dall’isola di Skye!
  • La Wicklow Way, che inizia appena a sud di Dublino, nel sobborgo di Rathfarnham.
  • La selvaggia Penisola di Dingle, in Irlanda. E mi piacerebbe anche partecipare, prima o poi, alla DAR, per un contatto insolito con questa magnifica regione.
  • La Penisola di Beara, incontaminata e pittoresca, sempre in Irlanda
  • La Jurassic Coast, sulla costa Sud dell’Inghilterra, con l’emblematico arco di Durdle Door.
  • Le Cotswold, zona principe del trekking inglese
  • Isola di Guernsey, dato che “Il Club del Libro e della Torta di Bucce di Patate di Guernsey” é il titolo più bello che ho mai sentito

Isole qua e là per il mondo

bucket-list-japan-fuji-pagoda
  • Isole Faroe, dove vorrei scatenarmi nel trekking seguendo i sentieri proposti qui, partecipare a qualche festeggiamento folkloristico e a un Heimablídni.
  • Isole Svalbard
  • Approfondire la conoscenza dell’Islanda con: la penisola di Vatnsnes (faraglione di Hvitserkur, avvistamento foche di Ósar, il ristorante Geitafell), i villaggi di pescatori e i fiordi dell’Est, la penisola di Snæfellsnes.
  • Isole Falkland, con i loro pinguini e il resto dalla straordinaria fauna, da unire a un’esplorazione della Patagonia
  • Giappone, da tempo uno dei viaggi in cima alle mie classifiche, per cui ho raccolto un sacco di informazioni, consigli, luoghi insoliti da visitare e sentieri immersi nella natura da percorrere. Penso che dovrò presto scrivere dei post a riguardo oppure testare tutto di persona sul posto!

Resto d’Europa

bucket-list-portugal-trekking-camino
  • Trekking in Portogallo, il viaggio che avevo già progettato ma a cui ho dovuto rinunciare per cause di forza maggiore a una settimana dalla partenza. Ma il viaggio è lì e non tarderò molto a riprenderlo in mano! Nel frattempo, pur non essendoci stata, ho elaborato diversi itinerari tra Lisbona e l’Algarve e scriverò presto alcuni post a riguardo.
  • Trekking nella Foresta Nera (Schwarzwald), in Germania
  • La Romantische Strasse in Germania, che necessita di 3-4 settimane per essere percorsa interamente a piedi
  • Isola di Rügen, perché da piccola guardavo sempre la foca Robbie in tv!
  • Peak of the Balkans Trek, tra Montenegro, Albania e Kosovo
  • Sentiero dei Catari sui Pirenei
  • Trekking nei Paesi Baschi, con la scalinata di Gaztelugaxte
  • Andalusia, con l’attrazione da non perdere di Setenil de las Bodegas

Mondo

bucket-list-kings-canyon-australia
  • Naturalmente ritornare a New York e da lì proseguire verso la Pennsylvania, le Cascate del Niagara e approdare quindi in Canada
  • Arctic Circle Trail in Groenlandia
  • Sarà così impossibile come dicono esplorare la costa ovest e i grandi parchi degli USA senza un’auto, contando solo sui mezzi pubblici, anche i più sgangherati, e sui propri piedi? Io vorrei provarci!
  • Messico, con Città del Messico, i villaggi di Puebla e Cholula, la penisola dello Yucatan, il canyon Desmidero, Sant Xobà de la Casa
  • Ruta de los Parques in Patagonia
  • Vogliamo parlare della Panamericana?
  • Sentieri berberi sull’Atlante, in Marocco
  • Sentiero dei Nabatei da Dana a Petra
  • Vladivostok, con i suoi ponti, i suoi fari, le sue isole
  • Great Ocean Walk in Australia, e tutta l’Australia in generale, per esempio con i trekking descritti qui.

E tanti altri posti…

Ho scritto questa pagina per ispirarvi, ma ovviamente anche per ottenere qualche info in più da chi ci è già stato, perciò… fatevi sentire nei Commenti!

Also available in: enEnglish