cosa-portare-giappone-zaino-trekking-tempio-kyoto

Cosa portare in Giappone per un viaggio zaino in spalla. E cosa no.

Come avrete potuto intuire dal titolo, in questo articolo vi elencherò tutti i consigli che io stessa avrei voluto leggere prima di preparare la valigia per il viaggio in Giappone. O meglio, lo zaino.

Il 6 novembre 2018 sono partita con il mio zaino sulle spalle per esplorare il Giappone in tutta libertà, al mio ritmo, in strada e fuori. Ho camminato per città e montagne esaudendo uno dei miei sogni più grandi e tornando a casa dopo due settimane con tantissime storie da raccontare.

Che cosa portare in un viaggio in Giappone? Sicuramente, tanto waku waku. Ebbene sì, i giapponesi hanno una parola specifica per tutto, anche per il “tremolio del cuore” di fronte a un’esperienza super stimolante che si sta per concretizzare.

E poi, quello che trovate nella mia lista, che vi permetterà di preparare velocemente lo zaino perfetto per il Giappone. In questo modo, risparmierete:

  • spazio, ovvero peso e quindi piedi, anche, schiena e spalle
  • tempo, così la sera potrete uscire a gustarvi l’ultima fetta pizza, con tutto il waku waku di cui il vostro cuore é capace!

Che cosa portare in un viaggio in Giappone: bagaglio a mano

Prima ancora di pensare a che cosa mettere nello zaino per il Giappone, controllate i limiti che la vostra compagnia aerea impone per il bagaglio a mano. Potranno essere limiti di dimensioni (preparatevi metro alla mano) o di peso (un misuratore a mano sarà più comodo di una bilancia, soprattutto se vorrete essere sicuri di poter misurare il peso anche prima del viaggio di ritorno).

Io ho portato uno zaino di dimensioni contenute, che poi sfruttavo durante il giorno quando riuscivo a depositare quello pesante. Se, invece, devi portarteli appresso entrambi:

  • se c’è spazio nello zaino più grande, ripiega il più possibile il piccolo su stesso o appiattiscilo per occupare meno spazio, infilalo nel grande e via!
  • se per infilare il piccolo nel grande devi ricorrere alla forza di Sansone, nessun problema: indossa lo zaino più piccolo sul petto, e poi il più grande sulla schiena. Fallo in quest’ordine, in modo che:
    • il peso degli spallacci del secondo terrà ben fermo il primo;
    • appena troverai un deposito dove lasciare lo zaino, sarà facile togliere quello più pesante per primo. Questa possibilità é molto comune in Giappone, ve ne parlerò presto in un articolo su dove depositare i bagagli in Giappone.

Che cosa portare in Giappone. Bagaglio a mano

  • Cellulare, in modalità aereo da quando mi sono seduta sul primo aereo a quando non sono riatterrata a Milano due settimane dopo.
  • Caricatore per cellulare e tablet
  • Auricolari
  • Biglietti aerei
  • Passaporto
  • Bancomat
  • Yen. Sempre meglio partire con una piccola somma, dato che in molti posti in cui sono stata non accettano contanti. Comunque si riesce facilmente a prelevare dai numerosi ATM disseminati anche nelle più piccole località di montagna.
  • Occhiali da sole
  • Crema idratante viso e burro cacao, per contrastare la secchezza da aereo
  • Calze pesanti da viaggio
  • Fazzoletti, anche se in tutto il mondo – ad eccezione dell’Italia – é considerato molto più maleducato soffiarsi il naso in pubblico piuttosto che “tirare su col naso”. Ma é più forte di me!
  • Sciarpa contro il vicino di posto che fa partire il tifone dal bocchettone sopra la testa!
  • Adattatore per prese elettriche (uguale a quello degli USA)
  • Tablet
  • Reflex
  • Luce frontale, per leggere o girare in ostello di sera
  • Powerbank e batterie per la reflex, la pila frontale e altri eventuali dispositivi. Dall’anno scorso, vanno tassativamente tenuti nel bagaglio a mano e non in quello da stiva. Controllate anche le restrizioni per la carica massima che potete portare con voi. Inseriteli in un sacchetto trasparente facile da estrarre ai controlli in aeroporto.
  • Caricatore per reflex
  • Biglietti da visita
  • Voucher per il ritiro del JR pass
  • Voucher per il ritiro del Wi-Fi portatile
  • Cambio per un giorno, se il bagaglio da stiva tardasse ad arrivare

Che cosa portare in un viaggio in Giappone: bagaglio da stiva

cosa-portare-giappone-zaino-kamikochi-trekking-montagna

Zaino per il Giappone. I vestiti da portare per un trekking di due settimane

  • Giacca pesante
  • Giacca antivento/antipioggia
  • Poncho
  • Cappello antipioggia
  • Tuta da usare nelle case o negli ostelli, anche come pigiama
  • 2 pantaloni lunghi trekking
  • 2 magliette intime a maniche lunghe
  • 2 maglie a maniche lunghe
  • 2 pile
  • 3 paia di calze da trekking
  • 3 completi intimo
  • 2 fasce scaldacollo
  • Guanti

cosa-portare-giappone-trekking-monaco-tempio-geisha-turista

Zaino per il Giappone. Le scarpe da portare per un trekking di due settimane

  • Sneakers per girare in città (indossate al momento della partenza, quindi spazio risparmiato nello zaino)
  • Scarpe da trail running, che vanno bene sia su asfalto sia su sentieri non troppo dissestati né pericolosi

cosa-portare-viaggio-giappone-momiji-autunno

Uno zaino così composto, per light che sia, non risulterà troppo comodo da portare in giro tutto il giorno, ma in Giappone c’è una soluzione anche per questo! Quando hai finito di leggere qui, dai un’occhiata ai miei articoli su dove depositare lo zaino a Tokyo e su come utilizzare i coin lockers giapponesi. Trovi i link anche a fondo pagina.

Elettronica. Che cosa mettere nello zaino per il Giappone

Se riuscite, inserite tutto nel bagaglio a mano. Se vi rimane qualcosa di voluminoso da inserire nel bagaglio da stiva, mi raccomando: le cose fragili in mezzo ai vestiti e non verso l’esterno!

Io di solito spedisco una ciabatta (intesa come una spina multipla, ovviamente!), che mi permette di caricare tutti i dispositivi contemporaneamente anche quando ho a disposizione una sola presa, ad esempio nelle guesthouse.

In questo caso,  la ciabatta avrà bisogno del suo adattatore per USA/Giappone. Invece tutti i caricatori che verranno inseriti nella ciabatta manterranno presumibilmente la presa tradizionale europea, se avete acquistato la ciabatta in Europa.

cosa-portare-zaino-giappone-tradizionale

Sopravvivenza. Gli indispensabili da portare in Giappone

Medicine, quelle che prendete abitualmente, più un kit di emergenza composto da: antibiotico, antipiretico, antistaminico, cortisonico di emergenza, antinfiammatorio, eventualmente antibiotico intestinale, antidiarroico e antiemetico.

E poi, qui siete voi a dovervi conoscere. Io ad esempio porto sempre con me un pronto intervento contro il mal di gola, qualcosa contro il mal di stomaco, i cerotti per le vesciche e, basando tutte le mie vacanze sugli spostamenti a piedi, due cavigliere. Chiedete comunque sempre al medico e al farmacista di fiducia.

Argomento beauty: valutate più bustine di piccole dimensioni in cui suddividere i vari articoli, piuttosto che un’unica grande succursale del bagno di casa. Le bustine possono essere facilmente incastrate in tutti gli angolini liberi, csa molto difficile con un beauty case di grandi dimensioni.

Miniphon e minipiastra per capelli: sì se sono davvero mini, sì amici uomini é un argomento che riguarda la sopravvivenza. Diciamo pure che è molto probabile che troviate un phon nel bagno che vi ospiterà, quindi quello non sarebbe strettamente indispensabile. Per quanto riguarda la piastra per capelli, deve essere davvero mini, altrimenti dovrà necessariamente rientrare nel bagaglio a mano a causa della batteria al litio, di cui abbiamo già parlato prima.

Spazio libero nella valigia per il Giappone

Perché, nonostante non sia una patita dello shopping, in Giappone non se ne può fare a meno! Tenetevi un po’ di spazio libero, scommetto che alla fine del viaggio non ce ne sarà più.

fushimi-inari-taisha-giappone-kyoto-torii-cosa-mettere-valigia

Varie ed eventuali nello zaino per il Giappone

  • Elastici, vedi la loro indispensabile funzione in questo articolo su che cosa portare in un viaggio zaino in spalla
  • Carta e penna
  • Sacchetti in plastica per abiti
  • Selfie stick, tripod e altre attrezzature varie per foto (noi viaggiatori solitari dobbiamo per forza ingegnarci in questo senso!)
  • Lucchetto a combinazione
  • Gel mani e/o salviettine igienizzanti

Che cosa non portare in un viaggio on the road in Giappone

  • Tanti vestiti in un trekking in Giappone?

Quasi ovunque avrete a disposizione una lavatrice e un’asciugatrice che, gratuitamente o con pochi yen, vi daranno la possibilità di rifarvi il guardaroba nel giro di un’ora. Questa é una buonissima ragione per evitare di portare tanto peso in più.

  • Cibo da portare in un trekking sulle Alpi Giapponesi

Spaventati da che cosa troverete da mangiare in Giappone? Mettete da parte ogni timore, in Giappone si trova tutto e a tutte le ore. Sia nelle grandi città, come Tokyo, Kyoto o Kanazawa, sia fuori dai grandi centri. Non appesantitevi lo zaino di snack vari, perché a ogni angolo vi proporranno qualcosa di molto più tipico e buono da assaggiare.

Anche chi teme di essere assalito dai morsi della fame in piena notte, non dovrà fare altro che recarsi nello store più vicino: Seven Eleven, Lawson e FamilyMart sono aperti 24/24 e hanno di tutto!

  • L’ombrello giusto per il Giappone

Chi rimane in città, potrebbe pensare di rinunciare al poncho che fa subito esploratore ai limiti della sopravvivenza e ripiegare invece su un più civile ombrello. Tuttavia, se volete risparmiare spazio, lasciate a casa i vostri ombrelli da principianti e cedete a uno degli oggetti più tipici e alla moda di tutto il Giappone: appena atterrati nella terra del Sol Levante, troverete ovunque il simpatico ombrellino in plastica trasparente che ogni giapponese che si rispetti apre alla minima goccia di pioggia. Tutti uguali, quasi eterei, nel traffico di una Tokyo piovosa, come un brulicante esercito di meduse splendenti nel loro caos perfettamente organizzato. Uno dei souvenir giapponesi più utili!

  • Bagnoschiuma, shampoo, ecc da mettere in valigia

Se avete la necessità di utilizzare prodotti specifici, riponeteli per comodità nel bagaglio da stiva avvolti in una confezione impermeabile.

Ma, se non avete esigenze particolari, sappiate che ovunque, dagli hotel alle guesthouse, dalle capsule alle case private, avrete a disposizione tutto ciò che vi serve. Shampoo, bagnoschiuma e balsamo come minimo, ma il più delle volte avranno preparato per voi un vero e proprio set da bagno da far impallidire molti hotel di lusso.

  • Ciabatte in Giappone

Nelle case giapponesi e in molti ristoranti, le scarpe si tolgono all’ingresso e si indossano soltanto per uscire. Consuetudine vuole che in casa si giri in calze, motivo per portarne sempre un paio che non siano quelle bucate sul mignolino! Troverete però a vostra disposizione un paio di ciabatte all’entrata dei bagni, da usare esclusivamente lì (sguardi di disapprovazione se mettete piede fuori con quelle indosso!).

Invece, nelle guesthouse, nei capsule hotel e negli ostelli, troverete all’ingresso una scarpiera in cui depositare subito le vostre scarpe e scegliere un paio di ciabatte da utilizzare all’interno.

Perciò, a meno che non siate particolarmente affezionati al vostro paio personale, non vi serviranno ciabatte da tenere in casa, ma tutto si risolverà con qualche paio di calze ed eventualmente le flip flop per le docce in comune. La pulizia rimane ovunque a uno standard elevatissimo anche nei bagni condivisi.

cosa-portare-giappone-valigia-matsumoto-ponte-bicicletta

Per ora, questo é quello che mi sento di consigliarvi per prepare lo zaino per il Giappone. Preparare lo zaino per un viaggio zaino in spalla non é mai facile e immune alla domanda: avrò portato tutto?, soprattutto se sei all’inizio. Ma con un po’ di pratica riuscirai a velocizzare non poco le operazioni. Se il mio elenco vi é servito, da oggi su getgoingirl.it c’è la nuova funzionalità per cui potrete biffare le cose che avete già messo in valigia, scaricare la lista completa e stamparla.

Se avete domande o se pensate che ci si altro da portare (o non portare!) in Giappone, non esitate a scrivermelo nei commenti. Per ora… buon Giappone a tutti! E buon waku waku!

Ti potrebbe interessare anche:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Summary
Cosa portare in Giappone per un viaggio zaino in spalla. E cosa no.
Article Name
Cosa portare in Giappone per un viaggio zaino in spalla. E cosa no.
Metadescription
Lista di tutto ciò che dovresti portare in Giappone per un viaggio all'insegna del trekking e di quello che al contrario sarebbe solamente peso in più.
Author
Publisher Name
Getgoingirl
Publisher Logo

Also available in: enEnglish